News
Contenitori in vetro per alimenti, il modo più sicuro ed igienico di conservare il cibo

I contenitori in vetro per alimenti non dovrebbero mai mancare in nessuna casa: ideali per conservare gli avanzi del pranzo e della cena, per prolungare la vita di cibi crudi e cotti preservandoli da contaminazioni, per mantenere più a lungo la fragranza e le qualità organolettiche di salumi, formaggi, etc., per portare con noi un pasto sano a scuola o in ufficio in tutta sicurezza e per molto altro ancora!

Per una conservazione ottimale dei cibi in vetro è importante prima di tutto utilizzare contenitori appositi, realizzati con materiali di qualità e dotati di una chiusura ermetica. Ogni tipologia di alimento necessita del contenitore giusto, con la forma e la capienza più adatta: Borgonovo, leader nel settore del vetro di qualità 100% Made in Italy, propone IGLOO, un'ampia gamma di contenitori ermetici per alimenti e brocche per liquidi ideali per la conservazione in frigorifero e in freezer fino a -20°C.

Igloo line

Igloo di Borgonovo, i contenitori in vetro per alimenti e bevande di alta qualità 100% Made in Italy

La linea IGLOO di Borgonovo comprende contenitori in vetro di alta qualità ideali per affettati, formaggi freschi e stagionati, legumi, pasta, riso, frutta e verdura cruda o cotta, salse e sughi già pronti, yogurt e molto altro; offre inoltre due capienti brocche ermetiche per conservare succhi di frutta e centrifugati sani e freschi più a lungo e per servirli a tavola con stile.

igloo

Tutti i contenitori in vetro per alimenti IGLOO di Borgonovo possono essere lavati in lavastoviglie ad alte temperature insieme ai loro tappi ermetici, realizzati in plastica senza BPA e allergeni, e possono essere utilizzati senza coperchio in microonde per scaldare e scongelare direttamente le vivande fino ad una temperatura di 70°C.

Perchè scegliere il vetro per conservare gli alimenti?

Conservare gli alimenti in vetro ha interessanti vantaggi non solo per la nostra salute, ma anche per quella del pianeta e delle nostre finanze!

All'apparenza i contenitori in vetro possono sembrare più costosi di quelli in plastica, ma la durata praticamente eterna dei primi (salvo cadute accidentali) e una serie di altre caratteristiche di sostenibilità e sicurezza alimentare, rendono sul lungo periodo molto più vantaggioso un investimento in contenitori in vetro.

Infatti, utilizzare contenitori ermetici in vetro per cibi e bevande ci permette di:

• prolungare i tempi di consumabilità degli alimenti, mantenendoli freschi più a lungo ed evitando inutili sprechi
• non contaminare il contenuto isolandolo completamente dagli agenti esterni
• mantenere integre le proprietà nutrizionali e organolettiche dei cibi, evitando qualsiasi tipo di cessione da e verso l'esterno
• acquistare cibi sfusi, più economici di quelli confezionati, da conservare a casa nei contenitori in vetro riutilizzabili; è possibile così evitare ulteriori rifiuti da imballaggi
• lavare il contenitore ad alte temperature dopo ogni utilizzo, con la sicurezza che rimanga inodore e privo di ogni tipo di residuo
• smaltire il contenitore come rifiuto riciclabile al 100%
• servire direttamente in tavola o trasportare i pasti, evitando di utilizzare portapranzo e stoviglie in plastica o usa e getta

contenitori vetro alimenti

Contenitori in vetro: i preferiti anche sugli scaffali 

Negli Stati Uniti il vetro è considerato l'unico materiale “GRAS” (Generalmente Riconosciuto Come Sicuro) dalla Food and Drug Administration mentre un'indagine condotta in 11 stati europei ha decretato che il 53% dei consumatori sceglie prodotti alimentari confezionati in vetro perché lo ritiene il materiale più sicuro per il confezionamento del cibo e ben il 73% per la conservazione delle bevande.
Queste preferenze per il vetro in Italia raggiungono rispettivamente il 65% e il 72%.

Una recente indagine Censis condotta nel 2018 nel nostro Paese per fotografare come stanno cambiando gli stili di vita e le scelte di consumo, hanno rilevato che per 28 milioni di italiani il vetro è un materiale “insostituibile“ in numerosi ambiti del quotidiano il cui uso dovrebbe essere incrementato e incoraggiato, soprattutto nel campo della vendita e conservazione di prodotti alimentari.

I maggiori pregi di questo materiale che vengono apprezzati dagli italiani sono la salubrità alimentare (35,7 % degli intervistati), la totale sostenibilità e riciclabilità (25,9% degli intervistati) e poi la versatilità e il fascino di un materiale antico ma capace di soddisfare tutte le moderne esigenze di praticità e sicurezza.

Sei un rivenditore/commerciante/distributore e sei interessato alla linea di contenitori alimentari in vetro IGLOO di Borgonovo?
Visita https://www.borgonovo.it/collezione-articoli-vetro-igloo o contattaci per informazioni

Guida ai migliori bicchieri per apprezzare i diversi tipi di vino

Un calice di buon vino è un piacere semplice che tutti possono concedersi, ma come poter apprezzare al meglio questo momento di puro godimento?

Troppo spesso, nella degustazione del vino, ci si concentra sulla qualità del prodotto e si dedica poca attenzione alla scelta del bicchiere più adatto.

Esperti, sommelier ed enologi sono da anni concordi sull'importanza della tipologia del bicchiere e della qualità del vetro per cogliere al meglio ed esaltare le caratteristiche organolettiche dei vini: da elemento decorativo della tavola, il bicchiere si trasforma in vero e proprio strumento di degustazione, che deve rispondere a standard e caratteristiche precise per ogni differente tipologia di vino.

stemware glass

Ad ogni vino il suo bicchiere da degustazione

In linea generale, i bicchieri da degustazione vini devono essere di vetro di ottima qualità, per permettere di apprezzare ogni sfumatura del colore e del corpo del prodotto.

Il miglior vetro, inoltre, non assorbe alcun odore né aroma anche dopo numerosi utilizzi, risultando assolutamente neutro e inodore ad ogni nuova degustazione.

Il bicchiere da degustazione ideale va scelto in base alla struttura del vino, alla presenza di tannini, al grado di invecchiamento e di gradazione alcolica, alla percentuale di zuccheri e ai sentori che sprigiona.

Un buon calice da vino deve presentare queste caratteristiche: stelo (o gambo) facile da impugnare senza rischio di scaldare il vino con le mani, incolore, capienza adeguata a contenere un quantitativo di prodotto sufficiente a consentire lo sprigionarsi di tutti i profumi presenti.

Tuttavia ogni tipologia di vino richiede una forma ed un design specifici, studiati da fisici, chimici ed enologi per valorizzarne al massimo le caratteristiche peculiari.

I migliori bicchieri da degustazione per vini bianchi 

I vini bianchi giovani e freschi richiedono un bicchiere dai bordi svasati, che possa indirizzare il sorso prima verso la punta della lingua, sensibile al gusto dolce, e poi verso i lati, sensibili all'acidità.
La forma del calice permette di convogliare gli aromi delicati e fruttati tipici di questi vini più direttamente verso il naso e di apprezzarne al meglio la carica zuccherina.

I vini bianchi maturi e strutturati richiedono invece un bicchiere da degustazione con bordi dritti, che dirigerà il sorso verso le parti laterali e il retro della lingua, e solo infine sulla punta per meglio valutarne la complessiva morbidezza.

I migliori bicchieri da degustazione per vini rosati 

Il bicchiere da degustazione ideale per i rosati giovani presenta un corpo largo, per permettere agli aromi di sprigionarsi tutti correttamente, e un bordo svasato per portare il vino subito sulla punta della lingua e valutarne subito la dolcezza.

I rosati corposi e maturi richiedono una coppa molto ampia per ospitare le fragranze tipiche di fiori e frutta e bordi regolari per raggiungere prima i lati e il fondo della lingua.

wine red white rose

I migliori bicchieri da degustazione per vini rossi 

Per i vini rossi giovani è possibile utilizzare un calice da degustazione simile a quello per vini bianchi corposi: l'elevata presenza di tannini richiede di raggiungere subito il retro della lingua e il fondo della bocca, senza contatti con le gengive, sensibili ai gusti astringenti.

Si raccomanda un corpo del bicchiere largo e in vetro sottile, per agevolare il classico movimento rotatorio che aiuta a sprigionare aromi e fragranze.

Stesso discorso vale in linea di massima anche per i rossi più corposi e maturi, con la differenza che il bicchiere dovrà avere stelo più alto, coppa più larga e apertura più stretta per favorire la concentrazione degli aromi complessi maturati sia in botte che in bottiglia.

I vini rossi molto maturi e strutturati come il Cabernet Sauvignon e il Sangiovese richiedono una coppa veramente ampia per permettere in tempi rapidi l'ossigenazione necessaria a poter degustare questi prodotti ad alto invecchiamento, ricchi di aromi, ed evitarne la decantazione.
Il classico baloon è la scelta ideale, meglio se con apertura a stringere e bordi dritti, per meglio concentrare aromi complessi e terziari.

I vini rossi corposi di grande invecchiamento come Pinot Nero e Nebbiolo, che nel tempo hanno sviluppato una forte componente acida, possono essere gustati al meglio con un baloon o un bicchiere da degustazione con coppa molto ampia e bordo svasato all'esterno, per indirizzare il vino verso la punta della lingua e mitigarne le asprezze al primo assaggio.
E' inoltre fondamentale che il bicchiere sia adeguatamente spazioso per permettere sufficiente ossigenazione e riequilibrio degli intensi aromi e della forte carica alcolica che i vini molto invecchiati di solito presentano.

Vetreria Borgonovo ha progettato e realizzato Mistral, il calice da degustazione in vetro di alta qualità studiato per i vini più invecchiati e corposi: le eleganti onde sulla coppa permettono una più rapida e migliore ossigenazione e una ottimale propagazione degli intensi aromi dei vini “importanti”.

borgonovo mistral stemware

I migliori bicchieri da degustazione per vini dolci, passiti e liquorosi 

I vini passiti, dall'intensa carica zuccherina, vengono di solito degustati in piccole quantità e considerati ottimi prodotti da meditazione: per apprezzarli si consiglia un bicchiere dalla coppa piccola e lo stelo medio-lungo, con bordo dritto per dirigere il vino direttamente in fondo al palato ed evitare la punta della lingua, che essendo sensibile al sapore dolce potrebbe essere eccessivamente sollecitata.

I vini dolci e liquorosi, come Marsala, Sherry e Porto, vengono degustati in calici di forma più allungata e leggermente più grandi rispetto a quelli da passito poiché la maggiore altezza favorisce lo sviluppo degli aromi complessi di questi prodotti.

Il bordo svasato verso l'esterno permette di apprezzare ancor meglio i vini liquorosi secchi poiché indirizza il sorso verso la punta della lingua, permettendo di coglierne nell'immediato le note più morbide e zuccherine e solo successivamente quelle più “dure” e aromatiche.

I migliori bicchieri da degustazione per spumanti metodo classico, Charmat e millesimati 

Il bicchiere da spumante è per eccellenza il flûte, un calice dal corpo stretto e lungo che permette di apprezzare appieno il perlage (bollicine) tipiche di questi vini favorendo uno sviluppo lento ma costante dell'anidride carbonica e dei delicati aromi sospinti verso l'alto.

Ma non tutti i flûte sono uguali: ad ogni spumante il suo calice da degustazione!

Gli spumanti prodotti con metodo Charmat o Martinotti, caratterizzati da un perlage non molto fine e con bollicine medio-grandi, richiede un mezzo-flûte, più corto e affusolato del flûte.

Gli spumanti metodo classico piuttosto giovani si apprezzano al meglio nel tipico flûte molto alto e stretto, meglio se in cristallo o vetro sottilissimo.

Il flûte adatto agli spumanti millesimati e maturi presenta una coppa più ampia alla base, per permettere agli aromi complessi e terziari tipici di questi vini di sprigionarsi senza compromettere il flusso del perlage.

borgonovo ducale flute

La coppa è il calice nel quale tradizionalmente venivano degustati spumanti e champagne tra XIX e XX secolo: oggi è consigliata soprattutto per spumanti aromatici e dolci, come ad esempio l'Asti, caratterizzati da un perlage trascurabile ma da aromi molto intensi e carichi.

La coppa, larga e schiacciata, favorisce lo sviluppo dei profumi e il bordo leggermente rientrante direziona il vino verso la punta della lingua, per apprezzarne subito tutta la dolce aromaticità.

 

Il vetro, rifiuto amico del mare, al centro della campagna di sensibilizzazione ambientale “Endless Ocean”

L'operazione è stata condotta in collaborazione con Friends of Glass, una comunità virtuale che conta più di 200.000 tra privati, imprese e associazioni che hanno a cuore il futuro del Pianeta e la cultura del vetro come patrimonio civile, storico e ambientale.

friends of glass endless ocean

Inquinamento, sostenibilità e scelte dei consumatori: il vetro è il packaging preferito in Europa 

Quando si parla di rifiuti e packaging non si può non pensare all'impatto che possano avere sull'inquinamento del suolo e dei mari: si stima infatti che entro il 2025 negli oceani vivranno più “rifiuti” che pesci.
La sensibilizzazione operata dai media, dalle associazioni ambientaliste e di categoria su questi temi ha negli ultimi anni profondamente trasformato l'atteggiamento dei consumatori e le loro scelte.

Secondo un'indagine condotta da Consumer Barometer nel 2018 in 12 paesi Europei, il 78% del campione totale di riferimento e il 76% in Italia ammette di effettuare i propri acquisti con più attenzione rispetto ai temi ambientali e all'inquinamento da packaging e da rifiuti.

Il 78% degli europei e l'86% degli italiani considera il vetro l'imballaggio migliore per la conservazione dei generi alimentari mentre il 60% degli italiani e il 73% degli europei considerano il packaging in vetro il più sostenibile e il meno impattante sui mari e sull'ambiente grazie alla sua totale riciclabilità potenzialmente infinita.

Vetro, una risorsa senza fine

Il vetro infatti è costituito da sabbia, carbonato di sodio, calcare e altri materiali naturali riciclabili al 100%. Non rilascia sostanze chimiche nei prodotti che contiene, nell'ambiente e nei mari né si dissolve in micro-particelle pericolose per gli animali e l'ecosistema.
Recuperare e riciclare il vetro è dieci volte più economico che ridare nuova vita alle materie plastiche.

riciclabilità vetro

La statistica, condotta in Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Spagna, Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia, Svizzera e Turchia dal 19 marzo al 27 aprile 2018, ha fatto emergere un interessante potenziale marketing del packaging in vetro, che sempre più frequentemente viene preferito a plastica e carta/cartone per motivi igienici, ambientali, di trasportabilità e affidabilità: le 6.265 risposte ricevute da Consumer Barometer vogliono essere il punto di partenza per una riflessione che coinvolga i produttori di vetro, i consumatori e le aziende alimentari e manifatturiere sulla necessità di intercettare un trend ambientalista in crescita, che metta al centro la qualità, salubrità e sostenibilità dei prodotti alimentari e non solo.

Endless Ocean, un progetto di Assovetro e Legambiente per promuovere il vetro come miglior amico del mare 

I dati raccolti sul crescente indice di gradimento delle confezioni in vetro da parte dei consumatori ha convinto Friends of Glass, Assovetro e Legambiente a promuovere iniziative incentrate sul vetro amico del mare: mari ed oceani infatti sono una risorsa sempre più a rischio a causa dei rifiuti, dei liquami e delle scorie di produzione che vi vengono dispersi danneggiando flora, fauna e pesca.

ocean plastic pollution

Il progetto Vele Spiegate ad esempio ha portato migliaia di velisti volontari a monitorare e ripulire i mari della Toscana e del Cilento per 9 settimane mentre la campagna #Usaegetta?Nograzie! ha visto impegnati i volontari Legambiente che hanno distribuito durante i principali eventi estivi su tutto il territorio nazionale 2000 bottiglie in vetro appositamente progettate e marchiate con i loghi Legambiente e Endless Ocean. L'iniziativa aveva lo scopo di promuovere e incoraggiare la raccolta differenziata del vetro: attualmente il vetro viene recuperato all'83% e riciclato al 73%, ma l'obiettivo è continuare a ridurre la quantità di rifiuti in vetro che vengono dispersi nell'ambiente e nei mari, arrivando ad azzerarla entro il 2050.

ocean plastic pollution 2

Testimonial della campagna Endless Ocean per la promozione del vetro come packaging amico del mare due atleti d'eccezione, che hanno dedicato la loro vita all'acqua: l'ex campione olimpionico di nuoto Massimiliano Rosolino ed il campione del mondo di apnea Umberto Pelizzari.

Regali di Natale personalizzati in barattolo: idee creative sotto vetro

Un regalo natalizio realizzato con le proprie mani è sempre un pensiero gradito, ancor di più se è confezionato in modo originale, naturale e atossico come dentro un barattolo di vetro!

I vasi in vetro per conserve possono diventare simpatici contenitori decorati per regali personalizzati ed essere riutilizzati dopo l'uso o smaltiti senza danni per l'ambiente.

Ecco qualche spunto per creare doni natalizi non convenzionali....sotto vetro!

Miscele per torte, biscotti, zuppe, etc. fai da te in barattoli di vetro decorati 

Per gli amici che amano stare ai fornelli e preparare in casa ogni sorta di prelibatezza, preparate un mix per biscotti o dolcetti come cookies, salame di cioccolata, brownies o cupcakes.

In un vaso di vetro alto a chiusura ermetica distribuite a strati gli ingredienti secchi della preparazione adeguatamente pesati: otterrete un bell'effetto coreografico e la miscela sarà pronta per essere mescolata con gli ingredienti freschi come uova, latte e burro ed infornata.

Decorate il barattolo con un'etichetta simpatica e colorata, magari con un richiamo personalizzato al destinatario del nostro regalo fai da te, e legate intorno al tappo un bigliettino che contenga la ricetta passo passo e le dosi esatte degli ingredienti da aggiungere.

Completate il dono ricoprendo il tappo del vaso (meglio se a chiusura ermetica: il vostro regalo durerà di più!) con uno scampolo di stoffa natalizia o decorandolo con rami, frutta secca e stecche di cannella fissati con la colla a caldo.
Successo assicurato!

regali natale dolci vaso vetro borgonovo

Per gli amici che non amano i dolci, potrete scegliere peri vostri regali in barattolo miscele di legumi, riso e pasta colorata, funghi secchi, spezie ed erbe aromatiche disidratate per preparare salutari zuppe e primi piatti o per aromatizzare e condire.

Particolare e simpatica anche l'idea del mix per il vin brulè: riempite un vasetto con zucchero di canna, fettine di mela disidratata, cannella, ginepro, chiodi di garofano e buccia d'arancia essiccata.
Questa profumatissima miscela sprigionerà tutto il suo aroma nel vino caldo: quale modo migliore per festeggiare con parenti e amici?

Barattoli in vetro personalizzati per hobby

Trasformare vasi in vetro in doni natalizi utili per gli hobby e il tempo libero di parenti ed amici è davvero semplice.

• Per le amiche appassionate di ricamo e cucito, potremo riempire un vasetto da marmellata con rocchetti di filo, aghi, ditali, piccoli bottoni e applicazioni, metro arrotolabile, forbici, etc.
Utilizzando barattoli con tappo in latta potremo trasformare il coperchio in un comodo puntaspilli imbottito.
Non dimentichiamoci di decorare il vasetto con fiocchi, nastri e qualche bottone vintage!

regali natale cucito vaso vetro borgonovo

• Per le amiche fashion-victim il perfetto regalo in barattolo conterrà tutti i prodotti per la cura del corpo o del viso, come maschere e creme in formato mignon, piccole bottiglie di tonico, mascherine per il contorno occhi da refrigerare, ombretti, rossetti o mascara, spugnette e dischetti struccanti.
Di sicuro effetto anche la variante nail: riempite il barattolo personalizzato con lime, smalti, crema mani, applicazioni per nail art e tutti gli accessori indispensabili per unghie impeccabili.

• Sempre attuale e gradito l'idea regalo in vaso a tema tea-caffè: riempi il barattolo con bustine di te particolari, sacchettini di infusi, cialde per il caffè con miscele ricercate.
Non dimenticare di aggiungere l'apposita sfera in metallo per l'infusione delle foglie e, se il vaso in vetro che hai scelto per questo regalo fai da te è abbastanza capiente, inserisci anche una tazzina personalizzata o decorata con un messaggio di buon Natale.

• La moda hipster dilaga tra i nostri amici? Per loro il dono in barattolo più gradito conterrà tutto il necessario per curare e rinforzare la barba: lozioni, creme, shampoo appositi, tutto in formato mignon (puoi reperire facilmente questo prodotti nelle barberie o nelle profumerie maschili più fornite). Decora e vivacizza il vaso in vetro con stiker e applicazioni a tema moustache/dandy per un tono spiritoso.

• Per gli amanti della manualità, potrete inserire in un vasetto tutto l'occorrente per il decoupage e il fai da te: washi tape decorativo, forbici per tagli particolari, colla, sticker, scampoli in stoffa e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

Candele profumate in vaso

Chi non ama le candele profumate....soprattutto a Natale?

Se avete rimanenze di candele, potete sciogliere la cera in un pentolino a bagno maria e quando sarà liquida (lasciatela raffreddare qualche minuto!) versatela in un vaso in vetro da conserva ben pulito e asciutto, nel quale terrete sospeso al centro un filo di corda legato ad un bastoncino.

Potrete appoggiare il bastoncino al bordo del barattolo orizzontalmente in modo da tenere ben teso lo stoppino al centro del barattolo.

Lasciate solidificare e confezionate la vostra candela in vaso come fareste con una buona marmellata, con tanto di etichetta e tappo decorato con stoffa e passamanerie.

Se non avete in casa avanzi di candele potrete acquistare la cera, la glicerina e gli aromi che preferite nei negozi specializzati per fai da te: il vostro vaso con candela artigianale vi farà fare un figurone!

Regali golosi fai da te in vaso 

Per i più pigri e golosi il regalo in barattolo più indicato è una leccornia preparata con le vostre mani e confezionata in modo originale in un vaso di vetro per alimenti pulito e disinfettato.

Biscotti, cioccolatini, barrette di cereali, caramelle: il web offre un'ampia scelta di ricette per realizzare in casa queste dolcezze ideali da conservare in vasi di vetro.
Se avete amici vegetariani e vegani, cercate preparazioni prive di ingredienti di origine animale per un dono fai da te completamente cruelty free!

regali natale biscotti vaso vetro borgonovo

Scegliete vasi a chiusura ermetica per conservare più a lungo le vostre specialità oppure un contenitore trasparente che potrà essere riutilizzato come utile biscottiera.

Se volete regalare marmellate, conserve di frutta e verdura o sughi per la pasta ricordatevi di utilizzare vasi adatti alla sterilizzazione e fateli bollire dopo averli riempiti per evitare rischi di intossicazioni alimentari.

Un'idea “comfort “per scaldarsi nelle serate invernali?

Riempite un vasetto in vetro con zollette di zucchero e ricopritele con alcool puro per la preparazione di liquori. Inserite le spezie e aromi che preferite (anice stellato, cannella, scorze di agrumi, semi di anice, etc.) e lasciate macerare per qualche giorno. Un regalo sotto vetro per chi teme il freddo....ma non i gusti decisi!

 

Sei un rivenditore/commerciante/distributore e cerchi un ingrosso di barattoli in vetro?
Visita www.borgonovo.it o contattaci per informazioni.

Decorazioni

Image

Area riservata

Certificazioni

Copyright © 2018 Vetreria di Borgonovo Spa. All Right Reserved. P.IVA 00113010334 - NON SI EFFETTUA VENDITA AL DETTAGLIO