Storia della Vetreria Borgonovo

La Vetreria di Borgonovo fu fondata nel 1950 con sede in Borgonovo Val Tidone (PC), a circa 70 Km a Sud di Milano.
A quel tempo, tre soci, Francesco Piccioni, Icilio Cantoni e il mastro vetraio toscano Mario Marzini decidono di iniziare la produzione di prodotti in vetro per uso casalingo.

Ebbe inizio, così, una produzione completamente manuale in uno stabilimento di circa 2000 metri quadri. L’azienda si sviluppò rapidamente, ebbe un buon successo di mercato ed arrivò ad impiegare 700 dipendenti.

A cavallo tra gli anni ’50 e ’60, la produzione passò progressivamente da manuale a semiautomatica, fino alla completa automazione, grazie anche ad un considerevole sforzo finanziario.

L’azienda arrivò a produrre un’ampia gamma di articoli per la casa: bicchieri, brocche, posacenere, tazze da birra e contenitori per la conservazione.

Nel 1987, Francesco Piccioni decise di rilevare le quote degli altri soci e di proseguire l’avventura da solo.

Negli anni ’90, gli investimenti in attrezzature industriali (con i vari ampliamenti e con l’acquisto di Decover, la superficie coperta dello stabilimento passa dai 12.000 agli attuali 52.000 mq.) e in sviluppo del know-how, hanno portato Vetreria di Borgonovo ad una fase di sviluppo molto veloce, ed a raddoppiare la produzione nel giro di 3 anni.

Si è infatti dato corso ad un ammodernamento dello stabilimento ed alla riqualificazione del personale.

Pur sviluppando una produzione su vasta scala, l’azienda mantiene, ai giorni nostri un alto standard qualitativo, per andare incontro alle esigenze ed ai gusti dei suoi clienti.

storia Vetreria Borgonovo

Tecnologia

L’area produttiva si avvale di due modernissimi forni di fusione, uno da 110 e l’altro da 60 tonnellate giornaliere (max) di vetro cavato, che alimentano nove linee produttive.

La fabbrica produce 45000 tonnellate di vetro all’anno, distribuite su 130 milioni di pezzi e su 500 differenti forme, utilizzando un unico tipo di vetro di qualità superiore, derivato dalla fusione di sabbia silicea con aggiunta di fondenti, decoloranti e affinanti.

Il vetro utilizzato nel processo produttivo è di tipo extra-bianco (senza piombo), il prodotto viene modellato mediante fasi di pressatura, presso-soffiatura.

stabilimento Vetreria Borgonovo

Prodotti

La produzione della Vetreria di Borgonovo si sviluppa su tre linee fondamentali: Bar, Tavola e contenitori per la casa e per l’industria.

Parimenti, è possibile anche la produzione di articoli speciali, utilizzabili in campagne promozionali.

Particolare attenzione, viene dedicata all’imballaggio e alle confezioni, che vengono accuratamente studiate sotto il duplice aspetto dell’affidabilità e della creatività.

Gran parte della progettazione e produzione di articoli di Vetreria di Borgonovo viene inoltre concepita ed effettuata tenendo ben presenti le esigenze del canale Ho.Re.Ca. (Hotels, Restaurants & Catering). Una notevole resistenza, sia meccanica, sia ai molteplici lavaggi, uniti ad una costante ricerca di forme pratiche ed eleganti, sono le peculiarità che contraddistinguono i prodotti Borgonovo.

storia Vetreria Borgonovo

Presente ed immediato futuro

La Vetreria di Borgonovo continua con la politica degli investimenti e dell’innovazione tecnologica. Dopo l’ingente sforzo del 2007, quando fu avviata la prima linea per la produzione di vetro soffiato, l’Azienda, preso atto delle tendenze di mercato, ha installato, nel giugno 2010, un’ulteriore linea produttiva dedicata a questa tipologia di articoli.

Questo dovrebbe consentire sia consegne più puntuali degli articoli già esistenti, sia un più rapido sviluppo di nuove linee di articoli. L’obiettivo è quello di offrire una gamma di prodotti sempre più ampia, ad un mercato in espansione, ma anche molto competitivo.

Impegno Ambientale

La Vetreria di Borgonovo è da sempre sensibile alle problematiche ambientali. Seguendo questa linea guida, all’inizio del 2011, l’Azienda ha installato, sui tetti dei propri magazzini, un impianto fotovoltaico per la produzione di energia pulita. Forte di una esposizione di 8000 metri quadri di pannelli solari, questa vera e propria centrale elettrica, della potenza di 966 kW, è in grado di produrre oltre 1,1 GWh/anno. interamente utilizzato per l’attività produttiva.

Certificazione Europea

In un’ottica di miglioramento continuo della Qualità di Processo e con grande attenzione verso le tematiche ambientali, L’Azienda ha, di recente, conseguito le certificazioni ISO 9001 e ISO 14001, a cura di un prestigioso Ente Certificatore europeo.

L’Azienda, inoltre, mantiene una certificazione metrologica dei propri recanti linea di stazza, secondo la Direttiva 2004/22 CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 31/03/2004, detta MID.

Marchio Borgoforte

Il marchio Borgoforte individua quei prodotti, all’interno della gamma Borgonovo, che hanno una particolare resistenza meccanica nei punti solitamente deboli per prodotti in vetro: bordo bocca, stelo e disco del piede. Con particolare riferimento ai calici, le valutazioni si basano su parametri oggettivi (es. una resistenza del gambo a 2,6 Joule di forza d’urto) testati sia presso il laboratorio interno delegato al controllo qualità, sia presso laboratori esterni.

Questi risultati sono ottenuti grazie al nostro particolare processo produttivo, che prevede la formatura dell’intero calice senza che vi sia soluzione di continuità tra parison, stelo e disco del piede.

Prove condotte dalla Stazione Sperimentale del Vetro di Murano, con l’ausilio di particolari attrezzature e specifici modelli matematici, hanno dimostrato che, la frequenza di rotture dei nostri calici è inferiore di circa il 30% rispetto al prodotto ottenuto con tecniche tradizionali. In base a queste caratteristiche, i prodotti Borgoforte si propongono, quindi, agli operatori del settore Hospitality, come strumento di lavoro pratico, affidabile e di lunga durata.

Copyright © 2018 Vetreria di Borgonovo Spa. All Right Reserved. P.IVA 00113010334 - NON SI EFFETTUA VENDITA AL DETTAGLIO